1956

6.8
HD
Il giro del mondo in 80 giorni (1956)

Il giornalista televisivo Edward R. Murrow presenta un prologo sullo schermo, con filmati tratti da A Trip to the Moon (1902) di Georges Méliès, che spiegano che si basa vagamente sul libro From the Earth to the Moon di Jules Verne. Inoltre è incluso il lancio di un razzo senza pilota e il filmato della Terra sfuggente.

6.8 /1
6.6
HD
Godzilla – Il Re dei Mostri

Il giornalista americano Steve Martin indaga su una serie di misteriosi disastri avvenuti al largo della costa del Giappone quando si ritrova faccia a faccia con una creatura potente e terrificante, in grado di ridurre facilmente Tokyo in polvere. Tutte le armi convenzionali si rivelano inutili nel cercare di abbatterlo ma uno scienziato trova una soluzione, che però metterebbe a rischio la vita dell’intera baia di Tokyo. Fonte Trama

6.6 /1
5.4
HD
La terra esplode

Una giornalista s’imbarca clandestinamente su un’astronave a razzo, lanciata per far esplodere una bomba al tritonio nello spazio, ma l’ordigno rischia di ricadere sulla Terra. Due astronauti si sacrificano, dirigendolo manualmente. Su sceneggiatura di John Mather, J.T. McIntosh, Edith Hell, un film di SF spaziale a basso costo e in Cinemascope, piuttosto verboso. Le idee non mancano, ma non c’è il talento necessario per trasformarle in immagini. Fonte Trama

5.4 /1
6.7
HD
Sissi, la giovane Imperatrice

Sissi si adatta lentamente alla vita come imperatrice d’Austria, ma sua suocera è difficile da convivere. L’arciduchessa Sophie aderisce al protocollo e all’etichetta stabiliti da lungo tempo e interferisce costantemente non solo con il governo dell’impero dell’imperatore, ma anche nella sua vita familiare. Quando nasce il primo figlio di Sissi, l’arciduchessa Sophie insiste nel portare via il bambino per allevarlo, perché sente che Sissi è troppo giovane e non qualificato per farlo. Sophie sente anche che il posto di Sissi non è nella scuola materna con il suo bambino, ma con suo marito mentre l’imperatore viaggia nell’impero. Uno scandalo minaccia di scoppiare quando Sissi lascia Vienna e torna in Baviera per vedere i suoi genitori. Conserva la verità da sua madre, ma confessa a suo padre che non può vivere con la costante critica e tirannia dell’arciduchessa Sophie. Franz Joseph la segue e alla fine la convince a tornare a Vienna. Ciò rafforza l’influenza di Sissi sull’imperatore e sostiene il ConteGyula Andrássy e la causa degli ungheresi per la pari posizione nell’Impero. Il film si conclude con l’essere incoronata Regina degli Ungheresi a Budapest. (In effetti l’incoronazione non ebbe luogo fino al 1867, ma “Sissi – The Young Empress” anticipa l’evento in tempo per far apparire la cerimonia come una conferma del miglioramento dello stato di Sissi come imperatrice.)

6.7 /1